Santa Faustina Kowalska - apostola della Misericordia di Dio
nella prospettiva escatologica            -   vedi  come pregare la coroncina, novena e festa della misericodia
   Saint Faustina and the message of Divine Mercy

misericordias domini in aeternum cantabo         DIO E' AMORE




Questo sito  viene aggiornato,  lo dedico a Maria, Mater Misericordiae e a Cristo Re
          vedi anche  messaggio di Mediugorie

santa faustina misericordia

Faustyna Helena Kowalska , nasce il 25.8.1905 a Glogowiec in Polonia. Non termina gli studi elementari e nel 1919 va a servizio  presso gente conosciuta dalla famiglia, per quadagnarsi qualcosa ed aiutare la famiglia. 
Nel 1920 dichiara alla mamma che vuole andare in convento, ma i genitori sono contrari. 
Va in servizio domestico presso vari luoghi e finalmente, dopo tanti rifiuti, il 1° agosto 1925 è ammessa come postulante nella Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia  a Varsavia e inizia a lavorare nella cucina. Faustyna ha un temperamento amabile ma ha una personalità determinata,
equilibrata e alle doti spirituali unisce anche intelligenza (anche se non ha studiato), coraggio d'animo e forza di volontà.
Ma sopratutto ha una vita intima ricca, gode della presenza di Dio, e ha una grande fiducia nella Sua misericordia.
La sua fede viva commuove Gesù che apprezza molto.
Gode di grazie mistiche e di visioni, è visitata dall'angelo custode, ma attraversa anche una dolorosa notte dello spirito. 
Il 22 febbraio 1931 ha una visione di Gesù che le ordina di dipingere un'immagine secondo il modello che vede e le parla della Misericordia, costituendola strumento eletto dall'eternità  per comunicare al mondo questa "devozione". 
"Voglio che l'immagine.....ha detto Gesù a suor Faustina - venga solennemente benedetta nella prima domenica dopoPasqua : questa domenica deve essere la festa della Misericordia .....In quel giorno sono aperti tutti i canali attraverso i quali scorrono le grazie divine." "La mia misericordia agisce in tutti i cuori che le aprono la porta".
La festa della Divina Misericordia deve essere preceduta da una novena da iniziarsi il venerdì santo assieme alla coroncina della Misericordia (coroncina che S. Faustina recitava spesso per gli agonizzanti ma anche per i bisogni temporali non suoi). 
Il Signore Le dice : "Figlia mia, esorta le anime a recitare la coroncina che ti ho dato. Per la recita di questa coroncina Mi piace concedere tutto ciò che mi chiederanno".
Dopo tante preghiere la nostra santa  ha la grazia di avere un direttore spirituale santo, sperimentato, dotto, don Michele Sopocko (a proposito di don Sopocko vedi all'ultima pagina del sito la sua foto e i suoi dati).
Senza un direttore spirituale, scrive Faustina, si può andare facilmente fuori strada. 
Gesù desidera anche  la fondazione di una nuova congregazione, il cui scopo doveva essere quello di impetrare la Divina Misericordia per il mondo; solo dopo la morte di suor Faustina grazie all'interessamento di don Sopocko sorge questa nuova congregazione (Congregazione delle Suore di Gesù Misericordioso).
Assiste spesso in spirito le anime degli agonizzanti ed ottiene loro la fiducia nella divina misericordia. 
A questo proposito S. Faustina scrive che la misericordia di Dio talvolta raggiunge il peccatore all'ultimo momento, in modo singolare e misterioso.
L'anima viene illuminata dal raggio di una vigoroso ultima grazia divina,  (quando all'esterno tutto sembra perduto). 
E' molto devota alla Madonna, che le appare diverse volte e la incoraggia e a San Giuseppe, che la sollecita ad avere per lui una devozione costante (giornaliera). 
Le appare  Santa Barbara vergine che la invita a fare una novena per la sua patria, la Polonia. Santa Faustina ama la sua patria, la Polonia (forse anche noi dovremo amare di più la nostra patria e pregare per essa). 
Dio è sdegnato con Varsavia per i peccati che si commettono(l'aborto) e chiede riparazione. 
E' assistita dall'angelo custode e da uno dei sette spiriti che stano davanti al trono di Dio. 
Sotto la guida  di un'angelo venne condotta nell'inferno. 
"Io Suor Faustina, per ordine di Dio sono stata negli abissi dell'inferno, allo scopo di raccontarlo alle anime e testimoniare che l 'inferno c'é " .
In spirito vede anche il paradiso
San Michele Arcangelo le appare e le assicura la sua protezione costante contro le forze del male, che la odiano fortemente.
Essendo impossibilitata di ricevere la comunione, per tredici giorni un  angelo serafino la comunicò.
Ha fenomeni di bilocazione, comunicazioni con gli spiriti celesti e del purgatorio, grande carisma di intercessione per le anime. 
Scrive Suor Faustina alcuni mesi prima di morire: " Dato che ora non posso dormire di notte neppure un pò perchè i dolori non me lo permettono, visito tutte le chiese e cappelle e, sebbene per poco tempo, adoro il SS. Sacramento. Quando torno nella mia cappella (di Cracovia), prego per certi sacerdoti che annunciano e diffondono la Misericordia di Dio, per le intenzioni del Santo Padre e per i peccatori".
Gesù si compiace della misericordia di questa sua umile e modesta serva ed un giorno venne alla porta del convento (Faustina in quel periodo era portinaia) sotto l'apparenza di un giovane povero, macilento con i vestiti a brandelli, scalzo ed a capo scoperto, infreddolito.
 Chiese di poter mangiare qualcosa di caldo; la nostra suora trovò in cucina un pò di minestra che,  riscaldata e arricchita di un pò di pane sminuzzato,venne offerta al poverello,  poverello che dopo aver mangiato e aver consegnato la scodella vuota si rivela come il Signore, sceso dal Suo trono (dopo aver udito le benedizioni dei poveri che ricevevano isericordia da questa straordinaria portinaia) per assaggiare......il frutto della misericordia di questa sua serva. 
Questo episodio l'ho riportato per evidenziare come Gesù ci è vicino ed apprezza le opere di misericordia che possono essere di varie specie  (azioni, parole, preghiere). 
Subisce dispetti da alcune consorelle, invidiose. 

A tal proposito scrive la santa : "Una certa suora mi perseguita di continuo per il fatto che Dio ha rapporti così stretti con me. A lei sembra che tutto ciò sia una finzione da parte mia. Quando ritiene che io abbia commesso qualche mancanza dice: <hanno le visioni e commettono colpe di questo genere>" . Ne ha parlate in giro alle altre suore con un'interpretazione sempre sfavorevole; diffonde prevalentemente l'opinione che si tratti di una mezza pazza. Un giorno mi diede fastidio che quella goccia di intelligenza umana indagasse a tal modo sui doni di Dio. Dopo la Santa Comunione pregai perchè Iddio la illumisasse. Conobbi tuttavia che quell'anima, se non cambia la sua disposizione interiore, non giungerà alla perfezione.

Muore il 5 ottobre del 1938, consunta dalla tubercolosi (a 33 anni), viene beatificata il 18.4.1993 a Roma dal Papa. 
Viene canonizzata a Roma il 30 aprile 2000 dal Papa davanti ad una folla di molte migliaia di persone radunate a San Pietro: 
italiani, tedeschi, americani ecc. si commuovono. 
In questa occasione il Papa stabilisce per la prima volta la festa della Misericordia, Faustina così scrive a proposito:
"La presenza di Dio mi ha sommersa e mi sono vista tutto ad un tratto a Roma, ....la stessa solennità avveniva a Roma,  in un
bel tempio ed il Santo Padre con tutto il clero celebrava questa sollenità. E tutto ad un tratto ho visto San Pietro, in piedi tra
l'altare ed il Santo Padre."
Giovanni Paolo II ha parole forti di speranza e di consolazione per chi è nella prova: "Confidate nella Divina Misericordia  anche per le vostre necessità temporali. 
Chi si sente disperato, accetti i raggi di amore e di Luce che emanano dal Cuore Sacratissimo di Gesù e riprenda a sperare." 
Suor Faustina è una santa che ha sperimentato in vita molte incomprensioni. 
Si può pregare S. Faustina per ricevere grazie. Adesso è in Paradiso ma opera grandemente e tutti quelli che si raccomandano alla sua intercessione non vengono delusi.
Santa Faustina prega per noi, benedici tutti coloro che consultano questo sito e benedici lo scrivente.
Abbiate fede e speranza perchè il Signore ama ognuno di noi e lo segue come una chioccia segue i suoi pulcini. Siamo costantemente sotto il Suo
sguardo di luce, amore e pace. Grazie Signore Gesù, lode e gloria a te.

Si può pregare il beato   don Michele Sopocko    per ricevere la grazia di un buon padre spirituale o per ottenere la guarigione della mente e del cuore e dello spirito; può essere invocato . 
 Don Michele ha subito molte incomprensioni ma anche tentazioni continue nella mente.
In settembre  è stato beatificato in Polonia.
Vedi sua foto in fondo, accanto a quella di Gesù misericordioso. 
Se don Michele si può pregare per la propria vocazione  chi ha problemi familiari o desidera formarsi una famiglia santa può pregare i beati Luigi Martin e Zelia Guerin (genitori
di Santa Teresa del  Bambino Gesù, beatificati il 19.10.2008)


                       A TE CHE SEI DISPERATO, CORAGGIO! 
                       APRITI ALLA SPERANZA, CON FEDE FIDUCIOSA. 
                       ABBANDONATI E VEDRAI LE MERAVIGLIE DI 
                       DIO AMORE! UN CALOROSO AUGURIO A PAPA BENEDETTO XVI
 

padre pio Il giovane Padre Pio e Papa Giovanni Paolo II.il papa santo
 

 

NOTE sulla devozione ai cuori di Gesù e Maria, preghiere, pensieri ed eventuali discussioni

Tre piccole osservazione dettata da alcuni che mi hanno scritto: la preghiera e l'orazione è indispensabile
per progredire nella conoscenza di Dio, chi prega poco o in maniera discontinua non può pretendere di
attendersi grossi progressi. Quando si è nell'angoscia bisogna trarre esempio da Gesù nell'orto dei Getsemani,
che in preda all'angoscia pregava più intensamente e a lungo.
Non si può servire a Dio e a Mammona, un conto è lo Spirito di Dio e un altro è lo spirito del mondo.
Fatte queste tre precisazioni rivolte a chi gentilmente mi ha scritto ritorniamo al tema del sito.

Santa Faustina Kowalska (1905-1938) ed san Padre Pio da Pietrelcina (1888 -1968) sono due grandi profeti del XX secolo, ma non sono gli unici.
Padre Pio (sacerdote, vittima di espiazione ed associato per singolare privilegio alla passione di nostro Signore Gesù Cristo ed alla Sua
azione corredentrice) incarna lo spirito profetico di Elia.
Santa  Faustina Kowalska, umile segretaria dell'Amore Misericordioso, è strumento eletto per manifestare al mondo la misericordia di   nostro Signore e per invitare l'umanità ed ogni uomo (Gesù dice a Suor Faustina nel 1934: "quando agonizzavo sulla croce non pensavo
a Me, ma ai poveri peccatori e pregavo il Padre per loro" )  ad una conversione sincera e fiduciosa.
Disse Gesù a Suor Faustina:" Porgo agli uomini il recipiente, con il quale devono venire ad attingere le grazie alla sorgente della misericordia. Il recipiente è quest'immagine con la scritta: Gesù confido in te".

Questo è il tempo della Misericordia ed il Signore viene come Re di Misericordia .
Approfittiamo di questo tempo di grazia.
Se Padre Pio e la beata Fautina sono  due grandi profeti di Gesù Cristo del XX  secolo, la Vergine Immacolata Maria , madre del nostro Redentore, "donna vestita di sole", è sempre colei  che si interpone, che intercede, è Madre di Misericordia. è dono di grazia e di amore di DIO per questo mondo senza pace.
Maria, stella del mare, aurora del mattino, prepara i suoi figliolini alla venutà di Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo. Nel 1958 il  grande filosofo Romano Guardini  (Guardini ha scritto delle pagine bellissime, si consiglia la lettura delle sue opere) nelle "Lettere dal  lago di  Como" scrive:  "Mio cario....credo dal più profondo del cuore che  Dio è all'opera. La storia, partita dalle sue profondità, è in marcia e noi dobbiamo essere pronti, confidando in ciò che
Egli fa, nelle forze che Egli ha immesse in noi e di cui sentiamo il fremito".  

Attendiamo fiduciosi e  vigilanti (pregate, pregate, pregate).


  Josef Mayr-NusserJosef Mayr-Nusser nacque il 27.12.1910 a Bolzano sotto l'Impero Austriaco. Conclusi gli studi commerciali si impiega come cassiere presso la ditta Eccel e nel giugno 1934 diventa presidente della gioventù maschile di Azione Cattolica per la parte tedesca della diocesi di Trento, già era attivo nella San Vincenzo di Bolzano.
Molto religioso, si sposò nel 1942 con Elisabeth Straub ed ebbe un figlio l'anno dopo. Antinazista, aderì all'Associazione Andreas Hofer Bund, che si opponeva alla politica delle Opzioni (ovvero che faceva propaganda perchè i Sudtirolesi di lingua tedesca e ladina non optassero per la Germania con l'acquisizione della cittadinanza e il trasferimento nella nuova patria). Il 5 settembre 1944, pur essendo cittadino italiano, fu chiamato alle armi nelle SS e trasferito a Konitz in Prussia. Il 4.10.1944 si rifiuta di prestare giuramento nelle SS per motivi religiosi , arrestato e imprigionato morì il 24 febbraio 1945 nel treno fermo alla stazione di Erlangen di fame e stenti dopo una dura prigionia a Danzica. E' in corso la causa di beatificazione.

 


 da Santa Faustina   dal Nuovo Testamento
Gesù confido in Te, nella Tua Misericordia! "Venuti però da Gesù e vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati gli colpì il fianco con la lancia e subito ne uscì sangue ed acqua".
Gv 19,34
O sangue ed acqua che scaturisci dal cuore di Gesù
come sorgente di Misericordia, confido in Te!
"Volgeranno lo sguardo a colui che hanno trafitto."    Gv 19,37
Prima di venire come Giudice Giusto, vengo come Re di Misericordia! " Come è vero che io vivo, dice il Signore,
ogni ginocchio si piegherà davanti a me
e ogni lingua renderà gloria a Dio".
Rm 14,11
Scrivi queste parole, figlia mia, parla al mondo della
mia misericordia. Questo è un segno per gli ultimi tempi, dopo i quali arriverà il giorno della giustizia.
"Allora comparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo e allora si batteranno il petto tutte le tribù della terra, e vedrano il Figlio dell'uomo venire sopra le nubi del cielo con grande potenza e gloria".
Mt 24,30
   
"Misericordias domini in aeternum cantabo"  

Tante sono le preoccupazioni: l'umanità come dice il Papa è ad un bivio.

Nella nostra Europa le idee che giustificano l'aborto, l'eutanasia, le coppie di fatto stanno prendendo piede e sono purtroppo avallate da molti stati, assistiamo ad una secolarizzazione della nostra Europa cristiana, secolarizzazione aiutata dal consumismo, dai mass media improntati spessi a modelli di edonismo.

Poi una certa dose di confusione viene aggiunta anche da taluni fedeli cattolici e purtroppo da sacerdoti.
Esistono forme di disobbedienza al Papa Benedetto XVI perpetuate addiritura da alcuni vescovi ma abbiamo parecchi vescovi santi e anche alcuni martiri.

Però in ogni stato europeo esiste un piccolo gregge rimasto fedele.

Anche in Norvegia c'è qualcuno che segue l'esempio della scrittrice  Sigrid Undset,  convertitasi al cattolicesimo nel 1918, anche se il suo formale ingresso nella Chiesa Cattolica avvenne il 2.11.1924. Ancora quasi bambina la Undset  era una volta entrata in una chiesa cattolica quasi deserta ed era rimasta fortemente impressionata dalla percezione di un ambiente mistico che non trovava nelle chiese evangeliche. Più tardi ella deplorò che le chiese protestanti restassero chiuse quando non vi si celebravano i servizi divini.
Anche in questo paese nordico (il cui popolo prima della Riforma protestante, imposta dall'alto, era molto devoto alla Vergine) ci sono delle suore di clausura che pregano ma c'è ancora molto da fare.

L'elezione di Papa Benedetto XVI, a cui facciamo i migliori auguri per un proficuo apostolato, dovrebbe portare ad una nuova missione tra i popoli europei e ad un rinnovamento profondo ed epocale della Chiesa.
Preghiamo in questi giorni per il nostro amato Papa,  chiediamo anche alla Vergine Maria di proteggerlo. Questo Papa così amante della Verità è un'altro grande dono (dopo quello di Papa Giovanni II) per la Chiesa e per l'umanità; forse per questo è così attaccato e ci sono perfino alcuni vescovi che disubbidiscono apertamente e scandalosamente (anche se per fortuna pochi). Altri pongono ostacoli, tanto che devono essere richiamati. Ma la stragrande maggioranza lavora unita al Papa con grande abnegazione per la gloria di Dio.

Preghiamo per i sacerdoti, il Papa chiede preghiere per i nostri pastori e non stanchiamoci di chiedere al Signore operai per la Sua vigna. Il Papa ha mostrato clemenza ed ha revocato la scomunica ai  vescovi scismatici lefevriani, e uno dei loro vescovi  con le sue tesi negazioniste ha dimostrato una nulla sensibilità.

Nel mondo intero ci sono tante situazioni di sofferenza e purtroppo minacce per la pace e angoscia di popoli.
E i cristiani cosa fanno? Purtroppo le divisioni persistono e non si riesce nemmeno a trovare un accordo per celebrare la Santa Pasqua nella stessa data (evento importante ma ancora da realizzarsi).
Gli anglicani con l'ordinazione sacerdotale alle donne hanno allargato il fossato dell'unità.
Eppure sia cattolici che ortodossi che protestanti sono Cristiani e hanno tutti dei forti carismi. Non sarà lontano il tempo in cui lo Spirito plasmerà un popolo nuovo unito seppur multiforme.
Se entriamo nel mondo della politica, si fa fatica a capire.
Certo ci sono dei criteri che devono essere chiari per ogni cristiano: non è coerente militare in formazioni favorevoli all'eutanasia, alla manipolazione degli embrioni, all'aborto, al disconoscimento del matrimonio o in formazioni xenofobe e nazionaliste (nazionalismo è differente da patriottisimo)  o pervase da ideologie totalitarie come il marxismo (comunismo) o nazi-fascismo.
Così come non è coerente incoraggiare alleanze equivoche.
Per quanto riguarda l'Italia bisogna pregare molto affinchè il Signore susciti uomini di buona volontà e di pace, uomini coerenti con i loro ideali e valori, uomini retti ache amino la Verità, che favoriscano una riconciliazione nel rispetto reciproco, che siano uomini di pace e non di polemica sterile. Non si illuda chi è mosso da odio e da non rispetto per l'avversario e tende a demonizzare e offendere, non si illuda perchè non sarà ricordato come uomo di pace.

Anche nel mondo della televisione ci vogliono persone oneste intellettualmente. e programmi non sbilanciati e faziosi. 

Preghiamo anche per le sedi vescovili vacanti, affinchè lo Spirito Santo ci doni pastori secondo il Cuore di Gesù.   Vieni o Spirito Santo e soffia su tutta la tua Chiesa. Amen. La Svizzera è chiamata a lodare il Signore per la pace e la prosperità di cui gode, per gli Svizzeri intercede senz'altro dal cielo anche Suor Maria della Trinità, clarissa morta in odore di santità il 5 giugno 1942 a Gerusalemme, ma anche Adrianne Speyr e altri.

Confortevole il forte attaccamento alla fede che c'è in Croazia.
Nel Portogallo sarà sempre conservato il dogma della fede ma la   beata Alexandrina da Costa   la crocifissa che visse di sola eucaristia per molti anni è di esempio per onorare sempre più il Santissimo Sacramento, lodandolo, ringraziandolo e riparando. 

I capi di stato poi hanno il dovere di promuovere con ogni mezzo lo spirito di riparazione pubblica e di penitenza e riconoscere la sovranità di Dio. 

Se  la fede si è raffredata in molte parti d' Europa quando non è avversata a volte in  maniera subdola, nel resto del globo non è che vada molto meglio. Però l'Europa è più fortemente minacciata. Preghiamo la Vergine Maria che doni santi sacerdoti ricchi di fervore e di Spirito Santo e che lo Spirito soffi sulle ossa aride.
Convertiamoci, preghiamo e confidiamo.

In America Latina c'è un risveglio carismatico positivo e così anche il caro Brasile sta preparando i gerni di riscossa e di una primavera fruttuosa; in Canada (e soprattutto nel Quebec) si intensifichi la preghiera per la famiglia invocando la protezione di San Giuseppe (colà particolarmente venerato) e della Santa Famiglia. Negli  Stati Uniti c'è un risveglio e un interesse per la famiglia. A Cuba sembra che il presidente Fidel Castro si stia convertendo e in questo periodo (a detta della sorella) si occupa prevalentemente di religione e della sua anima.
Un saluto a tutti i cristiani dispersi e un incoraggiamento al Vietnam che si sta aprendo in fatto di tolleranza religiosa  (invochiamo l'intercessione di  Marcel Van di Ngam Giao, morto in odore di santità il 10.7.1959)  ma anche alla gloriosa Cina, grandioso Paese di antichissima civiltà .  Un pensiero al Giappone, terra di martiri e ai fratelli che soffrono in Pakistan. 

Preghiamo per tutti i governanti del mondo nessuno escluso e sul nuovo presidente degli Stati Uniti  Barak Obama a cui vanno i nostri auguri.

Speriamo che non incoraggi gli aborti . Se così fosse sarebbe una delusione, purtroppo un atto in questo senso lo ha appena compiuto. Ma la strada è ancora lunga e Obama può riscattarsi.


Lode e gloria a te Signore Gesù che hai benedetto questo sito e permetti di pubblicarlo. Che la tua benedizione si estenda a quanti con buona volontà accedono a questo sito. Si ringraziano tutti coloro che visitano questo sito, la materna e speciale benedizione di Maria scenda copiosa su voi tutti, e la grazia di Dio attraverso queste povere righe scenda secondo il  Suo beneplacito.

Fin dal 1921 il beato Luigi Orione diceva che Dio avrebbe vinto in una infinita misericordia e durante una conferenza a Voghera alcuni
anni più tardi disse " Io sento appressarsi una grande giornata, la giornata di Dio! Cristo viene ed è vicino, Cristo si avanza. Io vedo l'umanità che si va unificando in Cristo: non ci sarà che un corpo, che uno spirito, che una Fede .
Vedo dai quattro venti venire i popoli verso Roma. Vedo l'Oriente e l'Occidente riunirsi nella Verità e nella Carità che è Cristo, vivere la vita di Cristo e formare i giorni più belli della Chiesa. Sarà una mirabile ricostruzione del mondo nuovo: non sono gli uomini che la preparano, ma la Mano di Dio". ( ed. S. Paolo 1998). 



Preghiera a Santa Faustina

Gesù, che hai reso Santa Faustina apostola della tua divina Misericordia, concedimi per la sua intercessione
e per l'intercessione di Maria Vergina Madre di Misericordia, la grazia, per la quale ti prego, se questa  è
secondo la tua Santissima Volontà.
Santa Faustina Kowalska prega per me.
Tre Gloria.

Preghiera di guarigione

Gesù, il tuo Sangue puro e sano circoli nel mio organismo malato, e il tuo Corpo puro e sano trasformi il
mio corpo malato; pulsi in me una vita sana e forte, se è la tua santa volontà. Gesù confido in te.
 

Irradiare Gesù Sacramentato

Gesù fa di me un tabernacolo vivente. Riempimi con la tua presenza eucaristica. Impadronisciti del fondo del mio cuore. Chiuditi in me come ha voluto chiuderti sui nostri altari nella prigione del tuo amore, in una presenza ininterrotta. Prendi tu stesso la chiave di questa intima dimora e custodiscila da padrone, affinchè Tu solo possa aprirla e possederla. Accendi in essa la lampada che arde ininterrotamente: la tua luce capace di dissipare le mie tenebre interiori e guidare il mio cammino. Santifica tutto in me, affinchè possa
offrirti un vero santuario e rimanere degno di essere per sempre il tuo tabernacolo. Rendimi adatto a trasmettermi agli altri, attraverso l'opacità della mia povera carne umana, il tuo divino irradiamento. fa di me un portatore della tua presenza, sempre in grado di comunicare l'entusiasmo del tuo amore. Fammi tuo tabernacolo, pieno di vita ardente e generosa, per essere tua trasparenza.

 


  il diario di santa faustina in linea - scaricabile
   sant agostino
 sito della parrocchia di Medjugorje
 Osservatore Romano
 messaggi di Mediugorie
Giudei Messianici 

Our Lady Maria and Mediugorie

mail

scarica il libro "Adelaide speranza e perdono"